Collaborazioni

risorse musicisti

Gli artisti che collaborano con l'ensemble

Seguono schede in ordine alfabetico


sonia bergamasco

Sonia Bergamasco

voce

E’ nata a Milano dove si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio G.Verdi e in recitazione presso la Scuola del Piccolo Teatro.

Ha lavorato con G.Strehler (Faust, Arlecchino servitore di due padroni), M. Castri (La disputa, Il gioco dell’amore e del caso, Ecuba, La trilogia della villeggiatura), G.Mauri (Riccardo II), T.Terzopoulos (Antigone), G.Cobelli (Macbeth) e nel Pinocchio di C.Bene.

È interprete e regista di Giorni in bianco, di I.Bachmannn.

Nel 2003 debutta come autrice nello spettacolo-concerto Orfeo bambino, di cui è anche regista e interprete.

Nel cinema ha debuttato nel ‘94 nel cortometraggio D’estate di S.Soldini.

In seguito ha lavorato con A.Porporati (Quello che posso permettermi), P.Rosa (Il mnemonista) e F.Giraldi (Voci).

Nel 2000 è la protagonista del film L’amore probabilmente di G.Bertolucci.

Nel 2002 interpreta Amorfù, regia di E. Piovano, ed è nel cast de La meglio gioventù di M.T.Giordana (Nastro d’argento 2004 come attrice protagonista).

Due volte Premio Casa Rossa al Festival del Cinema Indipendente di Bellaria (2002 e 2004).

Premio Flaiano 2005 per il film De Gasperi L’uomo della speranza.

Di pari passo si intensifica anche l’attività in qualità di voce recitante-cantante, in un vasto repertorio che spazia dal melologo romantico da concerto al repertorio novecentesco (Pierrot lunaire a Milano, Firenze, Como; A floresta é jovem e cheja de vida di L.Nono - Nuovo Piccolo Teatro; Façade di Walton con il Freon Ensemble diretto da S.Cardi - RAI - Radio3 Suite, Don Perlimplin di B.Maderna) e contemporaneo.

La ricerca di una scrittura vocale che ponga lo “strumento voce” al centro dell’indagine creativa la avvicina alle esperienze di alcuni compositori italiani (importante la collaborazione con A.Corghi) e la spinge a creare delle vere e proprie “partiture vocali”.

Alcune sue poesie sono state pubblicate sulla rivista Poesia di N.Crocetti (1996).

È vincitrice del Premio Nazionale di Poesia “Marianna Florenzi” presieduto da C.Garboli (1997).

Del 1999 è l’incisione di Pierrot lunaire (ed. ARTS).

E’ in uscita il disco Recitarsonando, antologia di melologhi per voce d’attore e pianoforte (ed. RAITRADE).

RIFERIMENTI

dèdalo ensemble

Villaggio Prealpino

traversa Xa n° 25

25136 Brescia BS - ITALY

C.F. | P.IVA 03318980178

NEWSFLASH